Avvertenze stampa

Avvertenza!

La stampa di questo contenuto dal sito web non costituisce copia autentica.

L'efficacia probatoria del documento informatico è disposto dell'art. 21 del CAD: "1. Il documento informatico, cui è a pposta una firma elettronica, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualit&agrav; sicurezza, integrità e immodificabilità ... [...]"

La validità del documento sul sito web è garantito dal certificato crittografico di firma presente in tutte le pagine web. Ogni volta che avviene una conversione di forma (esportazione, stampa della pagina, copia del testo, ecc) il documento risultate non è più firmato, quindi, tutte le copie perdono ogni validità legale.

Le copie non hanno alcun carattere di ufficialità o validità legale, per diffondere informazioni pubblicate sul sito web si può procedere in due modi:

  1. diffondere e/o memorizzare l'url del contenuto che si intende salvare;
  2. un notaio può rilasciare la copia conforme di una pagina web, infatti, tale operazione deve essere adattata alla tipica attività notarile di rilasci o di copie, individuando gli elementi caratterizzanti tale tipologia di documento informatico dal punto di vista della sua realtà fenomenica.

Progetto continuità : step by step

                                                                              

Esperienza ricca di emozioni quella vissuta dai bambini e dalle bambine di cinque anni della scuola dell'infanzia "Figliuzzi", accolti  nel cortile della scuola primaria "Carretta" dagli alunni e dalle alunne che frequentano le quinte classi, insieme al team insegnanti dei due ordini di scuola. 

Allo scopo di sconfiggere le ansie e le paure che accompagnano i cambiamenti, gli allievi e le allieve più grandi, magistralmente guidati/e dalle loro insegnanti, hanno posto ai piccoli alcuni quesiti  afferenti il loro "mondo". Grande interesse e attenzione, a volte non privi di momenti di ilarità,  sono stati mostrati verso le  risposte, come si conviene in un ambiente educativo basato sull'ascolto, la collaborazione e  la condivisione,.

 

Al culmine dell'incontro,  i futuri "REMIGINI" hanno ricevuto in dono dagli/lle allievi/e della scuola primaria una simpatica valigetta, che  a settembre porteranno  con loro, per imbarcarsi sulla "ZATTERA" che li  condurrà verso nuove mete.

Sia pur in un'atmosfera gioiosa e ospitale, lo scopo perseguito e pienamente raggiunto, è stato quello di favorire il senso di familiarizzazione e appartenenza dei bambini e delle bambine uscenti dalla scuola dell'infanzia al nuovo contesto educativo, in un sistema di relazioni e strategie di raccordo  basate su un filo conduttore , declinato nei vari ordini di scuola con l'intento comune di educare ai principi  dell'accoglienza e dell'inclusione.